Castro Dei Volsci- Il delegato alla sicurezza Roberto Peronti rende noto che «i punti di videosorveglianza individuati e realizzati, anche dopo un confronto con le forze dell'ordine, sono da identificare presso l'accesso al centro, la zona museale-scavi-scuole e la rotatoria di Madonna del Piano». Proprio in quest'ultima area le telecamere di un privato avevano inchiodato tempo fa gli autori di una "truffa dello specchietto".

Ora, però, il Comune si è dotato di apparecchiature proprie, «sostituendo -informa Peronti- le uniche e ormai obsolete nella zona di piazza Iannucci». «Dare più sicurezza ai cittadini è l'obiettivo di questo piano -evidenzia il delegato- voluto fortemente dal sottoscritto, dal sindaco e dall'intera amministrazione comunale, che lo ha condiviso, ne ha permesso la realizzazione e lo porterà avanti con iniziative volte a migliorare la qualità e la tranquillità della vita dei cittadini»