Sora Lella festeggia oggi lo straordinario traguardo dei 107 anni. Per lei, la nonna della Ciociaria, originaria di Piglio, sarà una giornata speciale, circondata dagli affetti più cari. Alle 11 si è svolta una messa al convento di San Lorenzo; poi la festa al ristorante "Pietro e Camacio" dove gli invitati, comprese le autorità comunali, le renderanno omaggio con una splendida torta.

Elena Lucidi, vedova Giorgi, dimostra trent'anni di meno. Lo dice la sua quotidianità che, come ci racconta al telefono, è fatta di una vita semplice e regolare, tra faccende di casa e pietanze da preparare. Tra queste le sue famose crepes e le fettuccine, spesso cucinate anche per i vicini di casa di Sabaudia, dove per buona parte dell'anno vive insieme ai nipoti.

E tutti degustano i suoi piatti leccandosi i baffi. Ormai anche sul litorale pontino è per tutti Sora Lella, tutti le vogliono bene e lei sa farsene volere. Sveglia al mattino presto, una sana colazione e poi tante passioni. Elena mangia poco, accompagnando i pasti con un bicchiere di vino, rigorosamente di Piglio, e gassosa. Il suo primato le deriva dalla famiglia: la mamma è venuta a mancare a 103 anni e la zia a 105. Ha superato così il record di famiglia con una vivacità davvero invidiabile. Martedì è stata anche dal parrucchiere per prepararsi alla festa di oggi. Tantissimi auguri.