Una nottata da incubo per il signor Arciero che si è ritrovato con quasi un metro di acqua in casa. Il seminterrato si è completamente allagato e gli scatoloni con ricordi di una vita e guardaroba estivo sono andati persi. Il danno peggiore il signor Giovanni lo ha avuto alle auto, una Panda e una Cinquecento che si sono riempite d'acqua, si sono salvati a stento i sedili ma il pianale e i tappettini sono stati ricoperti.

Adesso la paura è per il ponticello che porta alla sua casa in località Petrose a San Giorgio. Il ruscello è perennemente in secca e con le piogge abbondanti l'acqua non viene drenata ed esonda.

"Infiltrazioni d'acqua ovunque": il sindaco di San Giorgio a Liri Modesto Della Rosa sta coordinando il lavoro degli operai per capire l'entità dei danni provocati dal nubifragio che da ieri sera si è abbattuto sul paese. Intanto ha emesso l'ordinanza di chiusura del centro anziani e della sala Livatino: le stanze del piano terra del centro polifiunzionale sono infatti particolarmente danneggiate. Problemi di infiltrazione di acqua piovana anche al primo piano, dove si trova la biblioteca comunale. La chiusura del centro anziani e della sala Livatino è stata necessaria anche per scongiurare corti circuiti elettrici.

di: La Redazione