Si terrà questo pomeriggio, alle 14.30 nella cappella di Sant'Agostino, in località Macchia, il funerale di Pasqualina Crenca, la ottantacinquenne uccisa in casa sua dal fuoco del camino che tanto amava, che le faceva compagnia, e davanti al quale nella stagione fredda trascorreva gran parte delle sue giornate. Così come aveva fatto domenica pomeriggio per sfuggire alla prima ondata di freddo di questo autunno. All'improvviso la tragedia: l'anziana è stata avvolta dalle fiamme che l'hanno carbonizzata. Una morte atroce. Per lei non c'è stato scampo. Quando sua figlia è rientrata nella stanza, era ormai troppo tardi.

Pasqualina potrebbe essere stata raggiunta dalle fiamme mentre era seduta oppure, forse a causa di un malore, potrebbe esserecaduta davanti al camino perdendo i sensi prima che il fuoco la investisse. Immediato il soccorso di sua figlia, ancora sotto choc per la tragedia, che purtroppo non ha potuto fare niente per salvare la madre che giaceva a terra ormai priva di vita nella casa di via Solare invasa da un denso fumo nero. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri della compagnia di Sora, l'ambulanza dell'Ares 118, il magistrato di turno della procura di Cassino e il medico legale.
Dopo la decisione di non eseguire l'autopsia, il via libera alle esequie della donna. Oggi tutto il paese vorrà stringersi attorno alla famiglia Crenca, segnata da una tragedia così dolorosa.