Pec bloccate, uffici e professionisti dell'universo Giustizia bloccati per tutta la giornata. Anche quelli di Cassino ieri non sono riusciti ad accedere in nessun modo alla Pec (posta elettronica certificata). In molti hanno pensato che fosse impossibile accedere al servizio per questioni di linea. E invece a lanciare ben altra ipotesi è stata l'Usb-l'Unione sindacale di base.

Secondo la sigla sindacale, infatti, «a causa di un attacco subito dai server del gestore privato individuato da Consip ministero della Giustizia è impossibilitato a usare la Pec. Sono bloccati gran parte degli applicativi come Scripta, Calliope, Snt e quelli della giustizia civile come Pct che sono integrati con i sistemi di posta elettronica certificati. L'avviso è di cambiare la password di accesso si legge in una nota Solo poche settimane fa si è registrato un altro blocco presso la Corte di Cassazione. Ecco il frutto delle esternalizzazioni selvagge».