Imprenditrice schiacciata da un muletto. La vittima è Rita De Vellis. Sabato prossimo avrebbe compiuto 48 anni. È successo ieri a Torremaggiore vicino a a Foggia. Stando a una prima ricostruzione, la donna che opera nel settore della raccolta della paglia e del fieno da destinare all'allevamento bovino, stava dirigendo le operazioni di carico di balle di fieno in un'azienda pugliese quando è rimasta travolta da una manovra effettuata da un suo collaboratore alla guida di un muletto.

Immediatamente sono stati contatti i soccorsi ma purtroppo per la donna residente a Strangolagalli non c'è stato nulla da fare. L'uomo, un cinquantenne, è indagato per omicidio colposo. Inchiesta della procura per fare luce sull'accaduto. La famiglia della vittima si è affidata all'avvocato Giampiero Vellucci. 

Dolore e incredulità di amici e familiari per quanto accaduto. La notizia si è diffusa nella serata di ieri a Strangolagalli dove Rita De Vellis era molto conosciuta e stimata. Una grande lavoratrice dedita al lavoro e alla famiglia, lascia tre figli.