Anche ad Arpino sono arrivate le prime stazioni di ricarica per veicoli elettrici. Il comune è tra i primi paesi della provincia di Frosinone e tra i 180 in Italia a ospitare questo tipo di postazioni. A dicembre scorso la giunta del sindaco Renato Rea ha firmato un protocollo d'intesa con Enel che prevedeva la realizzazione di due stazioni di ricarica per veicoli elettrici. In questi giorni, anche grazie al prezioso supporto dei capi settori demanio e gestione del territorio, si è perfezionato l'iter burocratico e presto il progetto sarà realizzato.

«Una prima stazione - spiega il vicesindaco Massimo Sera che ha seguito personalmente il progetto - sarà collocata nel centro storico, in piazzale Rotondi, mentre una seconda sarà posizionata nella piazzetta antistante la scuola di San Sosio, nella contrada Vallone. Ogni stazione avrà due postazioni di ricarica da 3.3 kilowatt fino a 22 kilowatt: un'autovettura di media potenza sarà ricaricata in meno di un'ora».

«Con questa iniziativa totalmente gratuita per le casse comunali - aggiunge il sindaco Rea - la nostra amministrazione vuole sensibilizzare i cittadini all'uso di vetture elettriche che siano rispettose dell'ambiente. Nello stesso tempo si è voluto offrire un servizio innovativo ai numerosi turisti che visitano il nostro paese. Siamo comunque orgogliosi di essere tra i primi comuni a muoversi in questa direzione».