Le ricerche del ceccanese Alessandro Mastrilli, scomparso martedì scorso a Frosinone, si sono ormai spostate a Caserta e dintorni. Il trentaquattrenne, sprovvisto di telefonino e denaro nonché dei farmaci che assume abitualmente, è stato difatti avvistato il giorno seguente in un bar del capoluogo campano. Si è appreso con certezza l'altro ieri grazie a un video inviato dal proprietario del locale di via Dalla Chiesa al programma "Chi l'ha visto?", contattato fin da subito dalla preoccupatissima famiglia del ragazzo, già scappato di casa negli anni passati.

«Alessandro è entrato nel bar -commentano nel filmato dalla stessa redazione di "Chi l'ha visto?"- e a un certo punto parla col barista. Normalmente, come ci hanno detto i familiari, si ferma sempre davanti ai bar a parlare e qualche volta chiede anche una sigaretta. I titolari del bar ci hanno detto che lui è rimasto lì e davanti allo stesso dalle 10 di mattina fino alle tre del pomeriggio». Da allora, dopo che i suoi cari hanno potuto constatare che stesse bene, sono passati altri due giorni. Viste le sue origini partenopee, non è escluso che il giovane sia diretto verso Napoli.

Chiunque lo riconoscesse o avesse informazioni su di lui, può contattare i numeri 334.1558772 (Gianpaolo) e 334.1208036 (Bruno) o quelli di "Chi l'ha visto?": 06.8262 (fisso) e 345.3131987 (Whatsapp).