Nella mattinata, a Castrocielo, i carabinieri delle stazioni di Aquino e Roccasecca, impegnati in un servizio finalizzato al controllo del territorio e al contrasto dei reati predatori, hanno arrestato per "resistenza a Pubblico Ufficiale" un 36enne residente a Roccasecca, già censito per reati contro la persona e violazioni amministrative in materia di stupefacenti.

In particolare, durante un posto di controllo lungo la via Casilina, i militari hanno intimato l'"Alt" ad un'autovettura condotta dal 36enne che però non si è fermato e con una guida pericolosa e a folle velocità si è dato alla fuga. La pattuglia ha prontamente inseguito il fuggitivo riuscendo a fermarlo solo dopo vari chilometri, in prossimità dell'incrocio che porta a Castrocielo. Una volta bloccato, il 36enne è stato dichiarato in arresto. Era fuggito in quanto sprovvisto di patente di guida che gli era già stata ritirata. Al termine delle formalità di rito, come disposto dall'autorità giudiziaria, l'arrestato è stato posto ai domiciliari in attesa del rito direttissimo previsto nella mattinata di domani.