Un sistema di videosorveglianza che non garantisce la giusta…sorveglianza. Sull'abbandono di rifiuti sul territorio comunale è scoppiata la nuova polemica politica. A generarla sono stati gli ultimi casi di discariche abusive sorte lungo il territorio comunale. Alcune di queste sarebbero servite anche dai sistemi di videosorveglianza che, però, stando a quanto affermato dagli esponenti dell'opposizione non sarebbero utili a individuare i responsabili di un simile scempio.

Gli ultimi casi
In questi ultimi giorni sono stati diversi gli abbandoni di rifiuti registrati sul territorio comunale. In particolare in via Tre Fontane, alle porte del paese, sono stati rinvenuti calcinacci e ingombranti generando all'interno del fossato che si trova proprio dinanzi alle case una vera e propria discarica abusiva. Non va certamente meglio in via Aldo Moro, nei pressi della salita per il santuario delle Madonne delle Grazie, dove incivili hanno abbandonato una poltrona e alcuni giocattoli per bambini. Ma il ritrovamento di rifiuti è ormai all'ordine del giorno. Decine e decine le segnalazioni che arrivano. E la polemica è servita con i residenti che chiedono che si intervenga in maniera decisa e le associazioni ambientaliste che sollecitano risoluzioni. Se da una parte tutti individuano come problema principale la mancata partenza della raccolta differenziata, dall'altra in molti puntano il dito contro questi incivili che andrebbero bloccati e sanzionati. Anche per questo tempo fa fu messo in atto un sistema di telecontrollo.

Le videocamere
Con la nascita della videosorveglianza in molti pensavano che si sarebbe giunti alla risoluzione del problema. Ma così non è stato. Anzi al contrario l'escalation di abbandoni è continuato. E così sul caso è intervenuto l'esponente dell'opposizione Riccardo Roscia che sottolinea come il sistema di videosorveglianza non abbia portato risultati: «Visto l'abbandono di rifiuti degli ultimi giorni emerge con forza come il sistema di videosorveglianza decantato dalla maggioranza non funzioni. L'amministrazione ha speso soldi dei cittadini per installare le telecamere in diverse zone della città, ma non si vedono i risultati. Nemmeno una multa emessa nei confronti di chi ha abbandonato i rifiuti. E la cosa più assurda è che la maggioranza continua a parlare di queste telecamere affermando che stanno funzionando. È vergognoso, il nostro paese è ridotto ormai ai minimi termini».