La scorsa notte a Fiuggi, i militari della locale Stazione, durante un servizio hanno arrestato per furto aggravato un 26enne nigeriano, ospite di un centro di accoglienza per richiedenti asilo politico, già ensito per reati contro la persona. Il giovane, poco prima, aveva rubato un telefono cellulare all'interno di un'autovettura in sosta e, alla vista dei militari, aveva tentato la fuga, ma dopo un breve inseguimento è stato bloccato e tratto in arresto proprio il flagranza di reato. Il cellulare è stato restituito al legittimo proprietario, mentre l'uomo si trova in regime di arresti domiciliari e a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.