Domani, alle 15, la Villa comunale ospiterà la prima tappa dei "Giovani medici Frosinone" nel capoluogo. Il gruppo di professionisti under 40, dopo gli eventi informativo-precauzionali a Ceccano e Castro dei Volsci, tratterà e attuerà la prevenzione di quella sindrome metabolica «inserita nel contesto della Valle del Sacco spiegano i "Gmf" come substrato tristemente fertile per lo sviluppo di patologie croniche e tumorali». L'iniziativa è patrocinata dal Comune. Oltre a ringraziare il sindaco Ottaviani e la giunta, il consiglio viene invitato a partecipare a un meeting che gode del co-patrocinio dell'ordine provinciale dei medici e di quello dei farmarcisti. Ai dottori Mastrangeli e Cristofari viene espressa gratitudine dai "Gmf" che saranno affiancati dai giovani farmacisti (intesa con Agifar Fr, rappresentata dalla dottoresssa Cervini).

Interverranno i medici Caterina Pietrogiacomi (sindrome metabolica), Iole Nicoli (patologia diabetica), Ilaria Gerardi (ipertensione arteriosa), Walter Vignaroli (cardiopatia ischemica), Simona Mastrangeli (colesterolo e trigliceridi) e Cristina Frabotta (alimentazione e stile di vita). Moderano le dottoresse Nicoli e Mastromoro. In conclusione «i medici effettueranno sulla popolazione lo screening gratuito, misurazione della pressione e della circonferenza addominale, stick glicemico e anamnesi sugli stili di vita. Chiunque voglia partecipare è invitato a portare in visione gli ultimi esami ematochimici effettuati»