Ennesimo scarico abusivo rinvenuto e denunciato agli organi competenti. Si tratta di una discarica di ingombranti e residui di lavorazione edile situata lungo la strada che da via Rotabile conduce a via Torretta. A scoprirla Gianpiero Fabrizi, esponente del mondo dell'associazionismo. «Per ogni discarica che il Comune riesce a bonificare ce ne è un'altra chissà dove –il commento di Fabrizi. È davvero sconcertante che esistano persone disposte ad inquinare l'ambiente in cui vivono, quando ci sono ormai metodi civili per sbarazzarsi di immondizia e ingombranti. Quanto ci vuole a comporre il numero verde della ditta che si occupa del servizio di differenziata e chiedere che vengano ritirati televisori, computer e quant'altro? Il servizio è gratuito e a domicilio. Triste poi l'abitudine di scaricare in campagna scarti di lavorazione edile. Smaltirli in modo adeguato costa, ma deturpare così l'ambiente è da incivili». Proseguono intanto i controlli su tutto il territorio. Chi trova scarichi abusivi può segnalarli alle forze di Polizia. Niente sconti per chi sporca. Purtroppo la mano dei soliti incivili è sempre pronta a colpire.