Si è accasciato al suolo durante una partita di calcetto e per lui non c'è stato nulla da fare. Inutili i soccorsi giunti prontamente sul luogo, Mario Ranelli non ce l'ha fatta. La tragedia si è consumata venerdì sera, verso le 22.30, con il quarantareenne che era intento a giocare la partita del fine settimana, un appuntamento imperdibile con gli amici più cari. Il campo, irrinunciabile, quello dell'oratorio San Giuseppe, ad Osteria della Fontana. Durante un'azione di gioco, il malore fatale per il giovane papà. La prematura morte di Mario ha sconvolto l'intera comunità. La data delle esequie è stata fissata poco fa per martedì mattina alle 10.30 presso la Chiesa Santa Maria della Pietà, a Pantanello, Anagni. 

Tragedia ieri sera presso un campo di calcetto nel popoloso quartiere di Osteria della Fontana, ad Anagni.  Mario Ranelli, di 42 anni, originario di Roma ma da parecchi anni residente ad Anagni, mentre stava giocando con gli amici è stato improvvisamente colto da malore e si è accasciato a terra. Subito sono stati chiamati i soccorsi del 118 ma purtroppo quando i sanitari sono giunti sul posto il cuore dell'uomo aveva cessato di battere. La notizia ha sconvolto l'intera città. La salma è stata trasferita presso l'obitorio di Frosinone.

di: La Redazione