Alta l'allerta per l'emergenza meteo nel Cassinate anche se al momento non sono stati registrati grandi disagi.
A Roccasecca per motivi precauzionali è stato interdetto al traffico il ponte dello Spirito Santo e via Vesceto nella parte alta della città a causa dell'ingrossamento del fiume Melfa. "Invitiamo i cittadini a non rimuovere le transenne ed a segnalare situazioni di disagio per consentirci di intervenire tempestivamente", l'appello del sindaco Giuseppe Sacco.
Chiusi per precauzione anche i sottopassi ferroviari. Ma c'è un altro problema, la gente toglie le transenne per passare, dalla serata di ieri sarebbe successo già 3 volte. "Si invitano i cittadini che si divertono a togliere le transenne, da ieri sera è già successo 3 volte - spiega il sindaco - a rispettare la chiusura, a rispettare gli altri e soprattutto il lavoro e gli sforzi che insieme ai volontari della protezione civile stiamo facendo per tutelare la pubblica incolumità. I responsabili verranno puniti secondo la legge".

A Castrocielo disagi in via Campo Aquilella dove l'acqua e fango hanno completamento invaso la carreggiata.
A Pignataro Interamna un ramo è caduto sulla carreggiata sulla Cassino - Pontecorvo.

A Piedimonte San Germano è stato allestito il Centro Operativo comunale h24. È stato deciso il potenziamento del presidio territoriale attivando le squadre di volontari di protezione civile e di Croce Rossa coordinati dalla Polizia Municipale.

Diverse le aree sotto controllo. Le zone di Parito, Decorato, Parasecoli, Mandracotogna, Tiziano, Cimabue, Antonio Russo, Volla e Ruscito saranno monitorate dai volontari di protezione civile San Germano. Le zone di Piedimonte Alta, Vallicella, Petrone, Sadella, Le Piante, Cavallara,Marconi, Risorgimento, stazione, Selvidieri, Pistillo saranno monitorate dai volontari dei vigili del fuoco. Mentre il punto di emergenza croce rossa è attivo H24 in via Volla 13.