Gli operatori della sottosezione polizia stradale di Cassino, nell'ambito di un servizio sull'A1, nei pressi del chilometro 686 della carreggiata sud nel territorio del comune di Mignano Monte Lungo (CE) hanno fermato per un controllo un autocarro Ford Transit con targa polacca, con a bordo due persone di nazionalità polacca, rispettivamente di 27 e 30 anni.

Da un primo accertamento non sono emerse pendenze a carico degli occupanti e del veicolo ma un particolare ha insospettito gli agenti. Gli occupanti del mezzo avevano infatti dichiarato di essere turisti diretti a Napoli ed entrati in A/1 da Cassino ma all'interno del veicolo non era presente alcun tipo di bagaglio personale. Circostanza che, insieme ad un eccessivo nervosismo dei due polacchi, ha indotto i poliziotti a procedere con una perquisizione. All'interno delle tasche dei pantaloni del 27enne, i militari hanno rinvenuto un coltello a serramanico aperto lungo 21 cm mentre, sotto il sedile anteriore dell'autocarro, erano occultate due targhe italiane di ottima fattura, probabilmente false, intestate ad un veicolo appartenuto all'AVIS Autonoleggio con sede a Roma con cessata circolazione per esportazione nel 2001.

A quel punto i due rumeni sono stati denunciati: il 27enne per possesso di arma bianca e possesso di targhe false ed il 30enne per possesso di targhe false.