Intere ed enormi buste dell'immondizia abbandonate a Pignataro Interamna, perfino lungo via Alberto Testa, che da poco era stata ripulita da alcuni volontari del posto. Qui qualcuno si è liberato anche di "oggetti da soffitta", come una stampante e una macchina da scrivere. Tutto intorno accumuli di materiale di ogni genere. Vetro e plastica, cicche di sigarette e carta, intorno al laghetto e nei pressi del centro polifunzionale di San Giorgio a Liri. Sono le "fotografie" scattate ieri mattina durante la campagna "Oggi raccolgo io", organizzata dal giornale "La Repubblica" e Legambiente in contemporanea nelle nove città sedi delle redazioni del quotidiano e alla quale hanno aderito anche alcuni cittadini della valle dei santi.

Tra i volontari soprattutto i giovani, che annunciano di non voler disperdere l'obiettivo comune: il decoro urbano. A San Giorgio a Liri, in particolare, è stata lanciata l'idea di dare vita ad un vero e proprio movimento di ripulitura dei luoghi e di manifestazione per diffondere il senso civico e organizzare degli appuntamenti fissi periodici, che coinvolgano in primis i bambini del paese. I due paesi, San Giorgio e Pignataro, sono particolarmente presi d'assal to da incivili che abbandonano i rifiuti per via della loro posizione geografica "di passaggio".