Ha sentito rumori provenire dall'esterno. Ha pensato che qualcuno si fosse avvicinato alla sua abitazione per derubarlo. Ha preso la pistola ed è uscito. Ma un colpo è partito accidentalmente e lo ha ferito a una mano. Lui è finito in ospedale e dei ladri nessuna traccia, perché i rumori che avevano attirato l'attenzione di un sessantenne di Ripi non erano stati provocati da persone ma da animali. Era il gregge di un vicino. Ai sanitari l'uomo ha raccontato di essersi ferito durante lavori in campagna. Ma quello che era accaduto era troppo evidente e quindi sono stati contattati i carabinieri che hanno sequestrato la pistola.

La ricostruzione
Diversi i furti e i tentativi nel territorio di Ripi e nelle zone limitrofe registrati nelle ultime settimane. Auto segnalate e la voglia di alcuni cittadini di provare a farsi giustizia da soli. Alcuni hanno organizzato anche delle ronde. Troppo grande il timore di ritrovarsi in casa banditi, di essere svegliati nel cuore della notte. Ma, spesso, la paura, la rabbia, l'esasperazione portano a non distinguere la realtà, ad immaginare il pericolo dietro l'angolo. Come accaduto l'altra sera. Il sessantenne era nella sua abitazione quando ha udito dei rumori strani. Ha così preso l'arma ma un colpo è partito accidentalmente e lo ha raggiunto a una mano. Per fortuna non ha riportato gravi conseguenze. I rumori sarebbero stati provocati dalle pecore di un vicino. Il sessantenne ha dovuto fare ricorso alle cure dei medici. Inevitabili i controlli dei militari che hanno sequestrato la pistola regolarmente detenuta.

La raccomandazione è quella di contattare immediatamente le forze dell'ordine quando si sentono rumori, vengono notate auto o persone sospette. Intanto, proseguono le indagini dei carabinieri per cercare di identificare i banditi che, soprattutto nell'ultimo periodo, stanno facendo vivere nella paura tante famiglie. Nei giorni scorsi c'è stato anche un incontro tra il sindaco Roberto Zeppieri, il comandante dei carabinieri e il comandante della polizia locale proprio sulla sicurezza.