È precipitato in un dirupo e lì è rimasto per due giorni vegliato dal suo cane che non lo ha mai abbandonato. La toccante vicenda arriva da Roma dove ieri è stato ritrovato e messo in salvo il 72enne del quale si erano perse le tracce nella mattinata del giorno precedente. L'uomo era uscito di casa per portare a spasso il suo "fido" quando, probabilmente, ha perso l'equilibrio finendo in un dirupo e rimanendo impigliato tra cespugli spinosi. In seguito alla denuncia dei familiari, preoccupati dall'assenza prolungata dell'anziano, sono scattate le ricerche. 

Ieri i soccorsi lo hanno individuato e salvato. Accanto a lui, per tutto il tempo, c'è stato il suo angelo custode a quattro zampe, Johnny, un bellissimo meticcio che non lo ha mai abbandonato fino all'arrivo dei soccorritori. L'anziano ferito e sofferente è stato trasportato in codice rosso al Policlinico Gemelli ma non sarebbe in pericolo di vita.