Collegamento degli impianti fotovoltaici alla rete: entro fine mese si procederà all'attivazione del nuovo sistema di produzione di energia elettrica a servizio delle scuole. La prossima stagione termica prevede l'utilizzo di energia solare per l'alimentazione delle reti che servono la scuola G. Colasanti e la Dante Alighieri. Rete elettrica dei due edifici sarà alimentata dai pannelli fotovoltaici installati sulle coperture delle palestre adiacenti le scuole. L'intervento, previsto nell'ambito del progetto di efficientamento energetico dei due edifici scolastici, assicura la riqualificazione energetica, infatti sono stati realizzati due impianti fotovoltaici da 35 kW, due impianti di climatizzazione e due interventi di relamping alle due scuole.

Un'operazione virtuosa questa del Fondo Kyoto 4 che assicura, oltre ai risparmi, l'ammodernamento dei sistemi a servizio degli edifici. Le scuole ora dispongono di macchinari nuovi che sono sicuramente più rispettosi dell'ambiente in termini di inquinamento, ma di certo a maggiore efficienza. Entro le prossime settimane gli impianti saranno attivati per cui le due scuole potranno usufruire di sistemi moderni e per la prossima stagione termica saranno garantite temperature ideali negli ambientiin cuigli alunni trascorrono molte ore, oltre a temperature omogenee proprio per la tipologia di riscaldamento.
Sarà proprio il nuovo sistema di alimentazione che garantirà condizioni ambientali eccellenti, oltre a ridurre ovviamente le emissioni inquinanti.

L'operazione Fondo Kyoto 4 si può definire virtuosa in quanto in grado di assicurare efficientamento energetico, risparmi, riduzione dell'inquinamento e migliori condizioni degli ambienti interni alla scuola e dunque benessere degli alunni.
L'attivazione degli impianti e la messa in funzione dei sistemi di riscaldamento metterà la parola fine al progetto che ha assicurato opere significative alle scuole, un settore di intervento che merita le dovute attenzioni visto che utenti sono bambini e adolescenti cui bisogna riservare attenzioni e ai quali si devono mettere a disposizione ambienti e strumenti doni per facilitare il processo di formazione e crescita.