Ubriachi e molesti: nella giornata di ieri una coppia, già nota alle forze dell'ordine, ha infastidito la clientela di un bar lungo la Casilina, in località Piedimonte San Germano. Il gestore del locale, contrariato dal comportamento e dalle continue richieste di altro alcool - non soddisfatte, tra l'altro, a causa proprio del loro stato psicofisico -, ha allertato i carabinieri. Sul posto si sono immediatamente recati i Carabinieri. Alla vista dei militari, i due, M. G. di 44 anni e S. M. di 36, non hanno desistito dai loro intenti, reagendo anzi con calci e pugni e insultandoli con frasi oltraggiose. Nonostante le lesioni riportate, i carabinieri, con non poche difficoltà, sono riusciti comunque a bloccare i due aggressori e a trarli in arresto. Con l'accusa di "resistenza, lesioni ed oltraggio a pubblico ufficiale in concorso", per i due conviventi sono scattati i domiciliari presso la loro abitazione in attesa del rito direttissimo che sarà celebrato nelle prossime 48 ore.