Andrà in onda mercoledì sera il reportage delle Iene che pochi minuti fa hanno lasciato la città di Cassino. Le due giornaliste del noto programma di Italia Uno hanno raggiunto l' "abitazione" del bambino di 12 anni malato e costretto a vivere in un garage con i genitori e il fratellino. Un garage dalle precarie condizioni igieniche dove la famiglia per viverci paga anche un affitto di 150 euro al mese. "La nostra priorità sarà quella di dare un appartamento alla famiglia" è stata la promessa del sindaco. E l'assessore Leone si è subito mobilitato per far sì che il padre del piccolo da domani possa iniziare subito a lavorare grazie al Consorzio dei Servizi Sociali. Il sindaco, l'assessore e il funzionario dei servizi sociali Matera si sono insomma subito mobilitati. I riflettori delle Iene non si sono insomma accesi invano.

Due "Iene" in Comune. Le giornaliste del noto programma di Italia Uno in questi minuti sono a colloquio con il sindaco D'Alessandro e l'assessore ai servizi sociali Benedetto Leone. Ad accendere i riflettori la questione di una famiglia di extracomunitari con bambini costretti a vivere in un garage senza servizi igienici: "La prima è che il Comune non ha case popolari di emergenza a disposizione, in teoria quelle che sulla carta dovrebbero essere disponibili, nella realtà,come sempre, sono occupate abusivamente. E su questo tema, bisognerà prima o poi che le Istituzioni tutte, affrontino seriamente questa piaga. La seconda verità è che la solidarietà non sia ipocrita" ha spiegato l'assessore Leone. In questi minuti gli amministratori e le Iene stanno raggiungendo il garage con i servizi sociali al seguito.

di: Alberto Simone