Intensa attività di controllo sulle strade della zona da parte dei carabinieri della compagnia di Frosinone che hanno dispiegato numerose pattuglie per contrastare l'uso di alcol e droga al volante e per prevenire furti nelle abitazioni.

Il resoconto dell'operazione scattata nella notte tra venerdì e sabato scorsi è particolarmente nutrito. Un trentaseienne di Castro dei Volsci è stato denunciato per guida sotto l'effetto dell'alcol. L'uomo, controllato con l'etilometro, è risultato positivo in due distinte misurazioni con un tasso superiore al limite consentito; perciò gli è stata ritirata la patente di guida.
A Giuliano di Roma i carabinieri hanno invece sorpreso un trentunenne residente nel capoluogo mentre si aggirava in paese senza una spiegazione convincente. L'uomo era già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con l'obbligo di dimora nel suo domicilio.
Nella rete tesa dai militari dell'Arma contro lo spaccio di stupefacenti sono finiti anche un ventottenne e un trentunenne di Amaseno sorpresi a bordo di un'auto con alcune dosi di cocaina.
Entrambi sono stati segnalati alla prefettura di Frosinone come assuntori di sostanze stupefacenti. Altre due persone sono state allontanate da Amaseno e Giuliano di Roma per non aver saputo spiegare la loro presenza in zona.