Furto in un esercizio commerciale di Ceprano, proseguono le indagini dei carabinieri. I militari della Stazione di Ceprano già la scorsa settimana avevano deferito un trentunenne di Monte san Giovanni Campano, già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio, responsabile di alcuni furti perpetrati in danno di esercizi commerciali del luogo. L'altra sera i militari, su delega della Procura della Repubblica di Frosinone, hanno effettuato una perquisizione domiciliare proprio nell'abitazione dell'indagato, rinvenendo parte della refurtiva asportata il 30 agosto 2018 all'interno di un negozio di prodotti di animali.

Giovane nei guai per droga
In un'altra operazione, nella serata di sabato, è finito nei guai un altro monticiano. I carabinieri di Ripi hanno denunciato per guida sotto gli effetti di sostanze stupefacenti e detenzione di stupefacenti per uso personale un ventenne. Il ragazzo, stando alle accuse, con la propria auto Fiat Punto, circolava nel centro abitato di Ripi dopo aver fatto uso di sostanze stupefacenti. Lo stesso dalla perquisizione personale è stato trovato in possesso di grammi 2 di marijuana. Al giovane è stato ritirata la patente.