Ladri messi in fuga da proprietari coraggiosi. Doppio colpo, fallito, per una o più bande di ladri che sabato sera hanno provato a mettere a segno un paio di furti in zona Casilina Nord e in località Sant'Antonino. In uno dei due casi, avevano anche già legato il cancello, come fanno spesso, per svaligiare l'abitazione: non solo fiocchi o pezzi di stoffa apposti sui cancelli per indicare in quale casa colpire. Una sorta di "linguaggio" probabilmente utilizzato tra vedette e manodopera per segnalare dove agire e quando: la presenza di lacci o fiocchi sta a indicare molto spesso che quella villa è vuota e si può entrare in azione. Ma mentre i malviventi erano già in azione, sono rientrati i proprietari che li hanno messi in fuga.
Colpo sfumato anche a S. Antonino, a Cassino: l'allarme ha messo in fuga i malintenzionati. Immediato l'arrivo dei carabinieri. Piccolo colpo riuscito, invece, a Pontecorvo dove in zona Traversa i delinquenti hanno portato via un bottino esiguo. Il tam tam sui gruppi social sta delineando la mappa delle zone maggiormente prese di mira.