Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio è intervenuto nel tardo pomeriggio di ieri sul monte Semprevisa, nel territorio del comune di Norma in provincia di Latina, per la ricerca di un disperso, un uomo di 45 anni di Roma. L'uomo, partito da Carpineto Romano per raggiungere il monte Semprevisa, durante il ritorno ha sbagliato versante scendendo verso Norma e finendo su un profondo canale. Sul posto, in maniera tempestiva, sono giunti gli operatori del Soccorso Alpino della stazione di Latina e grazie al supporto di SMS Locator (tecnologia in forza al CNSAS) sono riusciti a localizzarlo. Una volta raggiunto, l'uomo è stato messo in sicurezza con l'ausilio di corde e accompagnato a Norma. L'intervento attesta l'operatività del CNSAS nella provincia di Latina che presto dovrebbe avere una nuova sede nel comune di Cori grazie al sostegno del Sindaco.

Ulteriore intervento, sempre nella giornata di ieri, nel comune di Roccasecca, in provincia di Frosinone, nella falesia di Caprile, dove una donna di 25 anni ha accusato un malore mentre praticava arrampicata. Raggiunta dai tecnici della stazione di Cassino e dai sanitari del 118, dopo essere stata medicata, è stata riaccompagnata alla macchina.