Delitto Mollicone- Ultima relazione in procura, sulla compatibilità del legno della porta, ora le indagini sono proprio chiuse. L'ultima proroga era stata concessa per mettere insieme uno dopo l'altro i tasselli utili a raccontare elementi preziosi, necessari a spiegare il nuovo impulso investigativo dato dagli uomini dell'Arma coordinati dal colonnello Cagnazzo. Il giallo durato 17 anni potrebbe, dunque, essere finalmente risolto. Negli ultimi giorni molte persone sono state ascoltate in procura: passaggi necessari, spiegano gli inquirenti, per mettere a punto l'informativa.

Gli inquirenti hanno tracciato un percorso ben preciso: con la relazione del Ris la morte di Serena è stata definitivamente collocata in caserma. A raccontare tutto, proprio quelle micro tracce invisibili 17 anni fa. Le parole di papà Guglielmo davanti al tribunale di Cassino appaiono sempre più profetiche:"La verità è vicina, quella che ho sempre detto per 17 anni. Giustizia per Serena"