Calci al portone dell'hotel Diana, in via Ausonia, nel tentativo di effettuare una rapina. È accaduto a notte fonda, tra mercoledì e giovedì, mentre la città cassinate era immersa in un sonno profondo. I due avevano il volto travisato mentre uno brandiva un coltello. L'ingresso chiaramente era chiuso e l'improvvisata dei malviventi non ha spaventato il portiere. L'uomo, infatti, preso di mira dai banditi, si è allontanato a passo svelto e intorno alle 2.55 ha composto i numeri dell'emergenza. Sul posto immediatamente polizia e carabinieri. I rapinatori si erano già dileguati nella notte, pare, sin dal momento in cui si erano accorti della chiamata per dare l'allarme sull'accaduto. Così sono partite le indagini per risalire ai due autori della tentata rapina.