Nella mattinata odierna in Vico nel Lazio i Carabinieri della locale Stazione, a conclusione di indagini intraprese lo scorso mese di agosto a seguito di denuncia querela presentata da una donna residente in Vico nel Lazio, denunciavano un 67enne frusinate in stato di libertà per il reato di truffa.

L'uomo, già censito per analoghi reati, in qualità di responsabile alle vendite on line di materiale informatico di una società con sede in Frosinone, collocava sul sito dell'azienda la vendita un telefonino cellulare per l'importo di euro 159,00, poi acquistato dalla denunciante. Il materiale oggetto di acquisto non veniva mai recapitato alla donna, né, tantomeno, veniva restituita la somma pagata dall'acquirente.