I carabinieri della compagnia di Colleferro hanno arrestato un quarantunenne di Artena, con precedenti, per i reati di danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. L'uomo, in compagnia di un amico, si era presentato in evidente stato di ubriachezza dalla sua ex moglie per prelevare i figli. La donna, visto lo stato dell'uomo, glieli ha negati ed è scoppiata una violenta lite. L'uomo si è scagliato contro la donna e l'ex suocero minacciandoli e insultandoli, rompendo tutto ciò che gli stava attorno: prima il lunotto posteriore dell'auto dell'ex suocero e poi la vetrina di un negozio.

Il tempestivo intervento dei carabinieri di Valmontone, supportati da altre due pattuglie della compagnia e da un militare libero dal servizio, ha evitato peggiori conseguenze riuscendo a bloccare l'aggressore e a immobilizzarlo. L'uomo è stato condotto in caserma e trattenuto in una camera di sicurezza. Il giorno dopo il tribunale di Velletri ha convalidato il suo arresto e lo ha sottoposto all'obbligo di firma.