Un rapporto che si incrina e che poi prende una piega che non ti aspetti, dove purtroppo emerge anche la violenza e una vita familiare che va così in frantumi.

Anni di molestie alla moglie e vari interventi dei carabinieri. Ma l'uomo, 56 anni, di Vico nel Lazio, non ne ha voluto mai sapere e ha continuato a cercare l'ex consorte, seguendola ovunque, in tutti i luoghi che frequentava. E ieri mattina i carabinieri della locale Stazione sono dovuti nuovamente intervenire. Infatti, nei confronti dell'uomo è stata emessa la misura cautelare del "divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna e divieto assoluto di comunicazione con la stessa". I militari hanno eseguito quanto deciso lo scorso primo ottobre dal Gip del Tribunale di Frosinone nei confronti dell'uomo.

Il provvedimento è nato a seguito delle indagini condotte dai carabinieri che dinanzi alle nuove denunce della donna hanno avviato le opportune indagini. Queste hanno consentito di verificare che i comportamenti dell'uomo hanno costretto a mutare le abitudini di vita della donna e dei figli conviventi, tanto da rendere necessaria l'emissione della misura nei confronti del 56enne dopo i suoi ultimi comportamenti.