Hanno scardinato la porta blindata e prelevato soldi dalle macchinette. Stanze a soqquadro ma nessun pc è stato prelevato. Volevano solo soldi liquidi, evidentemente, i malviventi che stanotte hanno effettuato un furto alla scuola Conte a Cassino.

Nella notte è stata la polizia a raggiungere l'istituto mentre, poco fa, la scientifica è andata sul posto per i rilievi. Insieme a loro anche il sindaco Carlo Maria D'Alessandro: "Sono i soliti atti vandalici che vanno a danneggiare le strutture scolastiche, quindi, gli ambienti dove ci sono i nostri figli, dove dovrebbero stare tranquilli e sereni. Quello che mi inquieta è questo. Non solo, l'anno scorso iniziarono da una scuola - proprio dalla Conte - e ne visitarono ben quattro. Spero che l'allerta sia massima".