«Desidero formulare il mio più sincero grazie al personale medico e paramedico della divisione di Medicina generale dell'ospedale di Frosinone».
È quanto scrive Rita Tombesi, moglie di un paziente. «In occasione del ricovero di mio marito, causato da una seria patologia broncopolmonare, con varie complicanze -prosegue la lettera-hanno dimostrato non soltanto grande capacità professionale e perizia clinica, ma anche grande umanità. Un doveroso ringraziamento desidero porgerlo ai dottori Petricca, Anticoli, Cipriani, Papa, Mastrandrea e a tutti i colleghi che, a vario titolo, si sono occupati del caso e mi scuso se ho omesso qualcuno di loro. Un grazie speciale va agli infermieri tutti, sempre gentili e disponibili».
E ancora: «Non posso poi non formulare un grazie speciale ai consulenti medici della divisione di Malattie infettive Katia Casinelli e Piero Fabrizi, che, con grande perizia, hanno impresso una svolta terapeutica decisiva; analogamente un ringraziamento desidero formularlo ai dottori Vazzana e Orsini del pronto soccorso di Frosinone che tempestivamente hanno individuato l'origine del disturbo accusato dal paziente avviandolo alle necessarie cure. Era da parte mia doveroso esprimere tale ringraziamento estendendolo alla direzione sanitaria».