Sottoponeva la moglie a continui maltrattamenti sia fisici che psicologici. E lo faceva anche in presenza della figlia di sette anni.
Ma alla fine la donna ha avuto il coraggio di denunciare il marito violento ai carabinieri della stazione di Artena che lo hanno arrestato dando esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. In manette è finito un quarantottenne del posto, con precedenti.
La denuncia della donna e i numerosi interventi effettuati dai militari nell'abitazione dei coniugi hanno fatto scattare prima la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna. Ma l'ex convivente ha violato le prescrizioni del giudice e i carabinieri di Artena, coordinati dalla procura di Velletri, hanno subito richiesto l'aggravamento della misura con quella della custodia in carcere. Rintracciato e arrestato, l'uomo è stato rinchiuso nel carcere di Velletri.