Il rumore acuto dello schianto. Le sirene dei soccorritori. Le urla delle persone che erano presenti in zona. Sono le immagini di un tardo pomeriggio di terrore vissuto ieri a Pontecorvo e che ha lasciato l'intera comunità con il fiato sospeso per le condizioni di salute di un giovane coinvolto in un incidente in via Tre Fontane nei pressi del ponte nuovo.

Erano da poco trascorse le 18.30 di ieri quando un ragazzo di ventinove anni in sella al suo scooter stava facendo ritorno a casa. Un'azione abitudinaria, fatta migliaia di volte. Ma ieri qualcosa è andato diversamente, sporcando di sangue quella strada percorsa quotidianamente. Nei pressi dell'incrocio di via Tre Fontane con il ponte nuovo si è consumato il terribile schianto tra il mezzo a due ruote e un'Alfa Romeo Giulietta che viaggiava in direzione opposta. Un impatto violentissimo a seguito del quale il ventinovenne è stato sbalzato a terra. Immediatamente è stata allertata la macchina dei soccorsi.

Sul posto sono giunti i sanitari del 118 che, valutate le ferite, hanno subito allertato un'eliambulanza atterrata sul luogo dell'incidente. Il ragazzo è stato trasportato con la massima urgenza nell'ospedale Umberto I di Roma. Le condizioni sono apparse subito molto serie a causa di diversi traumi che avrebbe riportato nel violento impatto.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Pontecorvo agli ordini del capitano Tamara Nicolai che hanno effettuato tutti i rilievi del caso per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente. Uno scontro che ha suscitato forte preoccupazione tra i residenti della zona non appena hanno udito il rumore dello schianto. Forte l'apprensione dell'intera comunità per le condizioni del giovane.