Sigilli apposti all'area dell'ex discarica di "Facciano" a Pignataro Interamna. Nella mattinata di ieri è stata data esecuzione al provvedimento di misura cautelare reale di sequestro preventivo, emesso dal Gip del tribunale di Cassino, il dott. Scalera. I reati contestati vanno dall'avvelenamento colposo di acque all'inquinamento ambientale colposo. Nell'ambito del procedimento penale, avviato a seguito delle indagini dirette dal Dott. Alfredo Mattei e condotte dal personale dei carabinieri Forestali di Frosinone e dal personale della sezione di P.G. carabinieri della procura della Repubblica di Cassino, risultano indagati due dirigenti dello stesso Comune di Pignataro

La discarica è stata affidata in custodia al Sindaco, Benedetto Murro, con prescrizioni finalizzate alla messa in sicurezza dell'area e all'attuazione delle doverose procedure di bonifica.