Si svolgerà questa mattina, presso la Stazione dei Carabinieri di Castro dei Volsci, alla presenza del Luogotenente Proietti e del Pubblico Ministero del Tribunale di Frosinone, il dottor Coletta, l'interrogatorio a chiusura delle indagini nei confronti del 35enne allontanato di casa su sentenza del Tribunale e che da mesi vive nella sua auto all'interno di un terreno di amici nel territorio di Amaseno.

Ad assisterlo sarà l'avvocato Alessandro Pucci di Maenza che è fermamente intenzionato a chiedere la perizia psichiatrica per il suo assistito e che intanto spera in un intervento concreto dei servizi sociali. Il 35enne, nativo di Ceprano, è stato allontanato di casa lo scorso 21 luglio per effetto del provvedimento emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Frosinone, il dottor Antonello Bracaglia Morante, a seguito delle denunce mosse dal padre per aver sottratto 50 euro alla madre dopo averla aggredita.