Nuova ondata di furti all'interno della casa della salute di Pontecorvo. Nei giorni scorsi ignoti si sono recati all'interno della struttura sanitaria della città fluviale dove hanno messo a segno l'ennesimo raid.

A scoprire i danneggiamenti sono stati gli stessi operatori che una volta arrivati sul posto di lavoro hanno notato l'effrazione. È bastato un rapido giro per capire che, ancora una volta, i ladri avevano deciso di fare visita alla casa della salute. In particolare, i malviventi hanno provocato diversi danneggiamenti ad alcune porte e rubato qualche computer presente negli studi dei medici.
Una situazione che ha generato non poche difficoltà all'interno della casa della salute. Problemi che sono stati, seppur lievemente, avvertiti sia dagli operatori che dai pazienti.

Ma quanto accaduto ha riacceso anche il dibattito sulla sicurezza all'interno della casa della salute. Ormai ciclicamente l'ex ospedale "Pasquale Del Prete" è oggetto di furti da parte dei malviventi. Qualche tempo fa furono rubate anche delle strumentazioni sanitarie, nello specifico delle sonde al poliambulatorio, dal valore di circa venticinquemila euro. Ora l'ennesimo furto.

Per questo motivo in molti alla notizia dell'ennesimo colpo messo a segno dai malviventi hanno evidenziata la necessità di procedere a un incremento dei sistemi di sicurezza all'interno della casa della salute. Il tutto per evitare che episodi come quest'ultimo continuino a verificarsi provocando non poche difficoltà nell'erogazione del servizio oltre a forti danni per la struttura pontecorvese.