Colpo grosso in gioielleria in centro a Cassino. La verità nelle immagini di videosorveglianza. Ancora non è stato quantificato con esattezza il bottino portato via da una banda nella notte tra domenica e lunedì intorno alle 4: in soli tre minuti i ladri sono riusciti a portare via gioielli e orologi nelle vetrine e sugli scaffali dell'oreficeria Valente, lungo Corso della Repubblica.

Gli agenti del vicequestore Mascia stanno andando avanti nelle indagini per poter risalire presto alla banda specializzata: i membri del gruppo hanno forzato con un piede di porco la saracinesca dell'oreficeria, ne hanno tagliato (in parte) le lamine e la rete in ferro. Poi, creato il varco, sono riusciti a portare via oro, orologi e oggetti preziosi e a dileguarsi su un'auto nera.

Le indagini sono in corso e di certo gli elementi raccolti dalla Scientifica verranno comparati con quanto catturato dalle immagini di videsorveglianza delle numerose attività commerciali che insistono in centro.
Diverse, infatti, le ipotesi al vaglio degli inquirenti che ora stanno mettendo insieme tutti gli elementi raccolti: l'analisi del modus operandi, le impronte rilevate, le tracce sul piede di porco abbandonato dopo il colpo, le testimonianze raccolte e, dato affatto secondario, proprio le immagini di videosorveglianza ora analizzate.