Fugge dopo lo schianto: il furgone era senza assicurazione. Questo quanto accaduto sabato sera a Cervaro sulla Casilina sud, nei pressi della località Sordella. Erano da poco passate le 21 quando c'è stato uno scontro frontale tra un autocarro e una Alfa Romeo Giulietta. Tanta la paura per il violento impatto tra i due mezzi considerato anche il grande affollamento del tratto stradale, tempestivo l'arrivo sull'incidente dei carabinieri della compagnia di Cassino, coordinati dal capitano Ivan Mastromanno.

La ricostruzione
Pochi dubbi sulla dinamica, ma quando i carabinieri hanno cercato di ricostruire l'accaduto ascoltano i protagonisti, uno dei due ovvero quello alla guida del furgone non era più sul posto. Sembra, infatti, che il conducente sia scappato dileguandosi subito dopo lo schianto. Una situazione anomala che ha fatto scattare le indagini da parte dei carabinieri. Sul posto è giunto il carroattrezzi Centofante per il ritiro del furgone, che come accertato dai militari non era coperto dall'assicurazione. E forse proprio questo avrebbe causato la fuga di chi era alla guida del furgone che si è scontrato con la Giulietta. Il tutto nello stupore generale dell'altro conducente coinvolto nell'incidente e delle persone presenti.

Ora i carabinieri stanno cercando di risalire all'indentità della persona che era alla guida del mezzo: di certo si provvederà a livello amministrativo ma dal punto di vista penale occorre stabilire con certezza assoluta chi fosse alla guida a cui potrebbe essere imputata l'omissione di soccorso. Guidare un'auto senza assicurazione è un reato e può portare, a livello amministrativo, a una multa che va dagli 841 euro fino a un massimo di 3.287 euro, in più scatta il sequestro dell'auto.