La lotta allo spaccio, in Ciociaria, continua senza sosta. Nella giornata di ieri, a Ripi, i militari della locale Stazione, in collaborazione con i colleghi del N.O.R.M. della Compagnia, hanno deferito in stato di libertà un 29enne del posto, di nazionalità albanese, già censito per violazione amministrative, per "detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio". I militari, in seguito alle attività info-investigative hanno deciso per una perquisizione domiciliare. A seguito della stessa, sono stati rinvenuti all'interno di un borsello occultato nella camera da letto del giovane, due involucri contenenti complessivamente circa 17 gr. di hashish, un bilancino di precisione ed un trita-erba ancora intriso di marijuana. Nei suoi confronti sarà anche avanzata la proposta per l'applicazione di idonea misura di prevenzione.