Aveva avuto un mancamento qualche giorno fa. Un malessere che l'aveva preoccupata a tal punto che si era recata al pronto soccorso. Ma dal quadro clinico di Roberta Schina, la giovane mamma di Cassino stroncata da un malore sotto gli occhi della figlia, non erano emerse anomalie. E così lei era tornata a casa dalla sua bambina.

Questa mattina la notizia che nessuno si sarebbe mai aspettato. Secondo quanto emerso, la 36enne sarebbe entrata in camera della figlia, forse per chiederle aiuto, ma proprio in quell'istante il malore fatale non le avrebbe lasciato scampo. E' morta sotto gli occhi di sua figlia che, invano, ha chiamato i soccorsi per tentare di salvare la sua mamma. All'arrivo dei sanitari del 118 per mamma Roberta, però, non c'era più nulla da fare. 

La donna, separata, viveva con la figlia nell'abitazione di via Sferracavalli dove è avvenuta la tragedia. La sua famiglia, originaria di Sora, da tempo viveva nella città Martire. La comunità cassinate è sconvolta da quanto accaduto. Solo ieri la notizia di un'altra giovane mamma stroncata da malore a Ceccano aveva gettato nello sconforto l'intera provincia, oggi un'altro lutto che non trova spiegazione. 

Una notizia terribile quella che ha sconvolto la città di Cassino. La morte della giovane mamma sotto gli occhi della sua poco più che bambina ha lasciato tutti senza fiato. Roberta Schina, di 36 anni, si è accasciata improvvisamente nella stanza di sua figlia. Secondo quanto accertato dai militari della Compagnia di Cassino, coordinati dal capitano Mastromanno, la donna si era recata nella stanza di sua figlia (minorenne) per svegliarla. Poi il malore fatale.

Inutili i soccorsi: per la giovane mamma non c'è stato nulla da fare. È morta in pochissimi minuti. Già alcuni giorni prima era stata in ospedale dopo un mancamento ma i valori non avevano evidenziato nulla di anomalo. Il magistrato di turno, la dottoressa Siravo, ha già rilasciato la salma ai familiari.

di: La Redazione

Si accascia nella camera della figlia, giovane mamma stroncata da malore fatale. Una vera tragedia quella avvenuta alcune ore fa in via Sferracavalli, a Cassino, dove una donna di 36 anni ha accusato un malore fatale. Inutili i soccorsi attivati dalla figlia minorenne. Sul posto nell'immediatezza I carabinieri di Cassino e il 118. Il magistrato, la dottoressa Siravo, ha già restituito la salma ai familiari.

di: La Redazione