È suonata la campanella anche negli istituti superiori di Cassino. Nei giorni scorsi hanno aperto i battenti diverse scuole medie ed elementari, ieri invece a tornare tra i banchi sono stati i ragazzi delle superiori. Una giornata particolarmente entusiasmante per i ragazzi del primo anno che si lasciano allespalle le scuole medie per entrare a far parte del mondo dei licei e degli istituti tecnici. Molti i cambiamenti negli istituti della città martire e del Cassinate, tra nascita di Istituti d'Istruzione Superiore e cambi al vertice. Nuove nomine per dirigenti e percorsi di studio che puntano su peculiarità differenti dei giovani, molti gli indirizzi che valorizzano lo studio delle lingue straniere, offrendo progetti formativi anche all'estero, tanti anche quelli che invece poggiano le basi sulla tecnologia sia informatica che meccanica.

Ma non mancano le sorprese con indirizzi di taglio sportivo, scientifico e biomedico. Gli obiettivi che si sono posti tutti i consigli d'istituto del Cassinate è quello di offrire quante più possibilità ai ragazzi di oggi affinchè, con una formazione adeguata, possano trovare sbocchi lavorativi anche senza dover necessariamente frequentare l'università. In generale le materie più innovative si fanno sempre più spazio tra le ore di italiano, matematica, storia, segno di una società che cambia e di una scuola che cerca di adeguarsi anno dopo anno.