La stazione ferroviaria a Ferentino è pronta per essere presentata a viaggiatori e cittadini dopo l'operazione di restyling giunta ormai al termine. La data della cerimonia inaugurale è il 25 settembre alle 17.30.

Si svolgerà naturalmente al cospetto delle autorità, in primis il sindaco di Ferentino nonché presidente della Provincia Antonio Pompeo, e della dirigenza di Rfi che ha dato mandato dei lavori di innovazione. Lo scalo ferroviario di Ferentino, a servizio dei propri cittadini e dei centri limitrofi, a cominciare da Supino, è classificato in categoria Silver.

Di questa tipologia fanno parte stazioni medio-piccole, con frequentazione consistente (generalmente maggiore di 2.500 frequentatori medi/giorno circa) e servizi per la lunga, media e breve percorrenza. La gestione di norma è affidata a Centostazioni o mantenuta in carico diretto a Rfi (per analisi specifiche, all'interno della categoria può essere individuata la sottocategoria Top Silver con frequentazione più alta). Numerosi progetti di riqualificazione hanno interessato negli ultimi anni gli edifici viaggiatori di molte stazioni ferroviarie.

«Tra le stazioni gestite direttamente da Rfi – si evince dal sito di Ferrovie - tutte costantemente interessate da attività di manutenzione straordinaria e ordinaria, quelle più significative dal punto di vista trasportistico, più frequentate e a più alta potenzialità commerciale, sono in corso di rinnovamento nell'ambito del progetto 500 stazioni, varato per offrire ai viaggiatori, in particolare pendolari, servizi di più alta qualità e portata. Gli interventi strutturali sono orientati a riqualificare tutte le 500 stazioni principalmente adottando linee di design e di arredo uniformi, così da costituire un brand riconoscibile; innalzando i marciapiedi di binario ai 55 cm di altezza prescritti dalle specifiche tecniche per l'interoperabilità e l'accessibilità del sistema ferroviario dell'Unione Europea; potenziando l'illuminazione a led, il comfort degli ambienti e la sicurezza dei viaggiatori».