Rifiuti speciali abbandonati senza idoneo smaltimento e un cavallo non nutrito bene. Sono le accuse mosse dal Dipartimento dei Servizi Veterinari dell'Asl nei confronti di un uomo e una donna di Sant'Andrea. Preso atto degli accertamenti delle autorità competenti, il sindaco del piccolo centro della Valle dei Santi, Giovanni Rossi, ha emesso l'ordinanza che impone la rimozione e lo smaltimento corretto dei rifiuti speciali e non depositati in modo incontrollato su un terreno di proprietà delle due persone. In particolare, dalle indagini sarebbe emerso che i rifiuti abbandonati illecitamente sono materiali di risulta da costruzione, un'autovettura sprovvista di targa e un cavallo in stato di malnutrizione. Le due persone raggiunte dall'ordinanza sono invitate a predisporre anche un idoneo riparo per l'animale e allestire idonea recinzione perimetrale del terreno, quindi a smaltire i rifiuti in una discarica autorizzata.