Un grosso cinghiale a spasso nel parco della villa comunale. Nella notte fra sabato e domenica scorsi, l'animale è stato avvistato nei giardini del municipio, un esemplare particolarmente grosso e scuro che si spostava da una parte all'altra del parco evidentemente in cerca di cibo. Non è escluso che provenisse dalla zona del fiume sottostante via Campidoglio, un'area non lontana dalle case dove i cinghiali spesso arrivano distruggendo giardini e orti. Molto probabilmente il cinghiale era in cerca di qualcosa da mangiare. Fortunatamente è rimasto a lungo all'interno della villa comunale, evitando così di trattenersi in strada dove avrebbe potuto essere investito da qualche auto in transito. Solitamente in pieno centro le automobili transitano a velocità moderata per cui l'impatto con un cinghiale di quella taglia potrebbe non essere particolarmente rischioso, ma le cose cambiano se transita una motocicletta o uno scooter.

In passato su via Campidoglio, una delle principali strade del centro, sono stati avvistati cinghiali che, a quanto pare, non hanno mai abbandonato il territorio comunale anche se la frequenza delle segnalazioni si è ridotta. Lo scorso anno i cinghiali, che prima si aggiravano solo in strada e comunque a una certa distanza dal centro abitato, hanno iniziato a invadere i giardini delle ville mettendo a rischio l'incolumità dei residenti, costretti in alcuni casi a barricarsi in casa. A volte si sono avvicinati alle abitazioni nel tardo pomeriggio, all'imbrunire, senza temere più di tanto la presenza umana.
Cinghiali sono stati avvistati in centro, nella zona della stazione e in quella industriale, non lontano dal quartiere Capo Sant'Angelo e dal fiume lungo il quale potrebbero essersi stanziati. Diversi automobilisti hanno subito incidenti a causa di cinghiali in corsa sulla strada riportando danni anche ingenti alle vetture, qualche giovane è rimasto ferito cadendo col motorino, fortunatamente senza gravi conseguenze.
L'emergenza cinghiali non è finita.