Arrestato per possesso e spaccio di stupefacenti. Continua, senza sosta, il controllo a tappeto del territorio da parte dei carabinieri nella cui rete è caduto l'ennesimo spacciatore di droga. Nella giornata di mercoledì, a Pofi, i militari del Norm della Compagnia di Frosinone insieme a quelli della locale Stazione, nel corso di un servizio finalizzato proprio alla repressione dei reati legati al consumo e allo spaccio di stupefacenti, hanno arrestato in flagranza di reato D.F., quarantunenne del luogo, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
I militari dell'Arma a seguito di perquisizione nella sua abitazione hanno trovato un piccolo laboratorio di spaccio. Il quarantunenne, infatti, è stato trovato in possesso di circa quattro grammi di cocaina, quarantuno di hashish, una bilancia elettronica di precisione e una somma in contanti di 1.300 euro, probabilmente frutto dell'attività illecita casalinga. I carabinieri hanno provveduto al sequestro della droga e del denaro custoditi nell'abitazione di D.F.. L'uomo dopo il fermo e, al termine delle formalità di rito, è stato messo agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.