Valorizzare la Valle di Comino, mettere a frutto le sue potenzialità attraverso la cultura, il confronto e anche il divertimento, che solo la letteratura, le buone prassi e il racconto possono donare.

Da domani mattina fino al 2 settembre si svolgerà il "Festival delle storie", manifestazione che da nove anni coinvolge i comuni di Alvito, Villa Latina, Atina, Picinisco, San Donato e Casalvieri. Ogni giorno uno dei paesi ospiterà le iniziative in cartellone. Un programma denso, ricco di appuntamenti per tutti. E con protagonisti di primo piano nei diversi settori di competenza. Da scrittori e giornalisti ad attori e registi, passando per doppiatori, editori, imprenditori, musicisti, fisici e politici.

Il fil rouge che unisce le diverse "tappe" quest'anno sono le erbe officinali. Si inizierà con la "Melissa" ad Alvito, dove domani mattina alle 10.30 ci sarà l'inaugurazione della mostra "La civiltà della transumanza", mentre alle 11.30 si terrà "L'elisir delle storie", durante il quale verrà presentata la nona edizione del festival. Nel pomeriggio a partire dalle 17 sono previsti diversi panel, che si concentreranno sul tema della voce, guardando il punto di vista delle donne, delle periferie, del giornalismo e del doppiaggio,

Mercoledì sarà il turno del "Biancospino". Appuntamento a Villa Latina con la magia. Protagonisti dei dibattiti saranno Harry Potter, la medicina e l'astrofisica. Giovedì a San Donato presenzierà l'"Ortica", che introdurrà il tema del cibo. Dalla tecnologia, al mercato internazionale, si percorreranno diversi tracciati che andranno ad incastrarsi anche con argomenti legati alla democrazia e all'imprenditorialità. Giovedì toccherà all'"Alloro", che ad Atina permetterà di affrontare le questioni legate al successo, alla ricerca interiore e anche al calcio da un punto di vista originale.

A Picinisco venerdì farà da padrone il "Ginepro", pianta considerata protettrice contro i nemici, ma anche contro il dolore. Così al centro del dibattito pomeridiano ci saranno non solo momenti di analisi, ma anche racconti personali degli ospiti. Infine, sabato a Casalvieri, la manifestazione chiuderà in bellezza con il "Salice bianco" che accompagnerà le presentazioni di diversi autori.

Anche per la nona edizione, sono molti i nomi noti che incontreranno il pubblico nelle piazze. Tra questi ci sono Alessandro Sallusti, Agnese Nano, Ada Maria Serra Zanetti, Antonello Colonna, Antonio Tajani, Mariagrazia Mazzitelli, Giorgio Lauro e Francesco Repice.