Ventiquattrenne incensurato residente a Strangolagalli, già con la patente di guida sospesa, in evidente stato di alterazione psicofisica, è stato sorpreso dai carabinieri alla guida della propria auto. L'operazione nella notte tra venerdì e sabato nell'ambito dei vasti controlli dei militari della Compagnia di Pontecorvo che hanno eseguito un servizio coordinato di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Il ragazzo si è rifiutato di sottoporsi ad accertamenti per verificare il suo stato di alterazione. Pertanto è stato denunciato per "rifiuto dell'accertamento dell'uso di sostanze stupefacenti".

Il ragazzo, inoltre, è stato segnalato per uso di sostanze stupefacenti poiché, a seguito di perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di 0,5 grammi di hashish. Sia la macchina che la sostanza stupefacente sono state sottoposti a sequestro. Nello stesso contesto è stato denunciato un trentaquattrenne, anche lui incensurato, residente a Ceprano, per "guida in stato di ebbrezza alcolica". L'uomo è stato sorpreso alla guida della propria auto con un tasso alcolemico superiore di due volte il limite consentito dalle vigenti normative. Di conseguenza la patente di guida gli è stata ritirata, mentre il veicolo è stato affidato ad un'altra persona idonea alla guida.