La sottosezione della polizia stradale di Cassino ha fermato un quarantanovenne, originario della provincia di Salerno, a bordo di un auto che presenta evidenti segni di forzatura sulla sportello lato guida. Erano le 6 di ieri mattina quando, nell'ambito di servizi istituzionali in ambito autostradale, il personale della sottosezione polizia stradale di Cassino, coordinata dal comandante Giovanni Cerilli, ha intercettato un veicolo che presenta evidenti segni di forzatura sullo sportello del conducente. La vettura è stata bloccata. L'automobilista, un quarantenne originario della provincia di Salerno è risultato essere già noto alle forze dell'ordine.
Il blocco di accensione della vettura era stato manomesso. Quell'auto, come ricostruito dagli agenti, era stata parcheggiata dal proprietario nel centro di Roma.
L'uomo è stato denunciato e dovrà rispondere del reato di ricettazione